Genova Via Dante Grattacieli, dipinto di Antonio Mario Canepa 1955

Categorie: ,

Descrizione

Dipinto: Via Dante Grattacieli di Antonio Mario Canepa. 1955

Il dipinto  è un’opera di Antonio Mario Canepa, un pittore e scultore italiano nato a Genova Sampierdarena nel 1895 e morto a Genova nel 1967.

L’opera è intitolata “Genova, via Dante Grattacieli” e raffigura una veduta della città di Genova, con i grattacieli di Piazza Dante in primo piano. Il dipinto è realizzato a olio su faesite.

La composizione è divisa in due parti: in primo piano, i grattacieli di Piazza Dante, alti e imponenti, dominano la scena. In secondo piano, la città si estende verso l’orizzonte, con i suoi edifici storici e le sue colline.

Il cielo è azzurro intenso, con delle nuvole bianche che si stagliano sullo sfondo. I colori sono vivaci e luminosi, e contribuiscono a creare un’atmosfera di vivacità e dinamismo.

Il dipinto è un’importante testimonianza della storia di Genova e della sua trasformazione in una città moderna. È anche un’opera di grande valore artistico, che rappresenta l’abilità di Canepa nel catturare la luce e la bellezza della sua città natale.

Ecco alcuni dettagli specifici sull’opera:

  • Tecnica: L’opera è realizzata a olio su faesite
  • Titolo: L’opera è intitolata “Genova, via Dante Grattacieli”.
  • Autore: L’autore dell’opera è Antonio Mario Canepa.
  • Anno di realizzazione: L’opera è stata realizzata nel 1955.

I grattacieli di Piazza Dante a Genova sono una testimonianza dell’ambizione della città di diventare una metropoli moderna durante il periodo fascista. I due edifici, la Torre Piacentini e la Torre Nord, furono costruiti negli anni ’30 e sono tra i primi grattacieli costruiti in Europa.

La Torre Piacentini è stata progettata dall’architetto Marcello Piacentini ed è stata completata nel 1940. È alta 89 metri ed è stata il grattacielo più alto d’Italia fino al 1954. La Torre Nord, progettata da Giulio Rosso, è alta 75 metri ed è stata completata nel 1938.

I grattacieli di Piazza Dante sono stati costruiti in stile razionalista, un movimento architettonico che enfatizzava la funzionalità e la semplicità. Gli edifici sono caratterizzati da linee rette e da una facciata rivestita in pietra bianca.

I grattacieli di Piazza Dante sono una parte importante del panorama di Genova e sono un simbolo dell’ambizione della città di diventare una metropoli moderna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Genova Via Dante Grattacieli, dipinto di Antonio Mario Canepa 1955”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *